Nuovi prodotti

Informazioni

Lucidatura

Lucidare l'auto è sicuramente la parte più bella del detailing.

In questa pagina trovi i migliori prodotti per la lucidatura auto, ovvero per eliminare tutte quelle imperfezioni che rovinano l'estetica della macchina.

Dato che il campo è molto vasto abbiamo deciso di suddividere questa pagina in varie sezioni:

Lucidare l'auto è sicuramente la parte più bella del detailing.

In questa pagina trovi i migliori prodotti per la lucidatura auto, ovvero per eliminare tutte quelle imperfezioni che rovinano l'estetica della macchina.

Dato che il campo è molto vasto abbiamo deciso di suddividere questa pagina in varie sezioni:

  • Compound: la cosiddetta pasta abrasiva, ovvero quella categoria di prodotti che sono più incisivi e più adatti a rimuovere i graffi profondi
  • Polish medi: prodotti per la lucidatura che si pongono a metà strada tra una pasta abrasiva ed un polish di finitura. Perfetti per rimuovere imperfezioni di media entità
  • Polish di finitura: ovvero quei prodotti con un abrasivo molto fine all'interno ed ottimi per rimuovere piccole imperfezioni e ridonare gloss e profondità massimi alla vernice
  • Glaze: molto simili ai polish di finitura ma senza (o quasi) abrasivi. La loro azione quindi è prevalentemente riempitiva nei confronti dei difetti e temporanea. E' più corretto considerarli dei profondi cleaner della vernice
  • Prodotti per il controllo: prodotti sgrassanti per eliminare gli olii della lucidatura e verificare se abbiamo realmente rimosso un difetto o lo abbiamo solo coperto (il più famoso è l'alcool isopropilico o IPA)
  • Tamponi inferiori ai 3": sono tamponi molto piccoli da applicare alla lucidatrice per raggiungere zone molto difficili (ad esempio il retro di una maniglia della porta)
  • Tamponi da 5": i tamponi della misura classica che si attaccano alla lucidatrice. La misura da 5" è la più usata ed effettivamente la più confortevole
  • Tamponi da 6"o più: questi sono tamponi più grandi, ottimi per lucidare più velocemente ampi pannelli come tetti, cofani e portiere
  • Platorelli: la parte in gomma, spugna o plastica che viene movimentata dalla lucidatrice e che si pone tra la lucidatrice e il tampone. Ospita infatti un velcro per poter ancorare saldamente un tampone.
  • Lucidatrici: semplicemente le macchine che movimentano il tampone e che lavorano il polish in maniera accurata. Ne esistono di diversi tipi: rotativa, rotoeccentrica, rotorbitale ecc..
Altro

Lucidatura 

I prodotti per la lucidatura auto: polish, pasta abrasiva e tamponi! - Solo Dettagli di Carlo Raimondi

Sotto-categorie

  • Compound abrasivi

    Come abbiamo visto nella pagina Lucidatura, esistono vari livelli di lucidatura e ci si può affidare a vari prodotti.

    In questa sezione potete trovare i prodotti più "aggressivi". Con questo non vogliamo dire che siano pericolosi per la carrozzeria. Piuttosto questi prodotti sono quelli che asportano maggiormente la vernice.

    Anche se questa affermazione può sembrare spaventosa, in alcuni casi, laddove bisogna eliminare difetti gravi come graffi profondi, RIDS, carteggiatura ecc... è necessario (o assolutamente indispensabile) affidarsi a questo tipo di prodotti.

    Come si chiamano? Compound, pasta abrasiva, polish mordente, polish abrasivo ecc.. Le differenze? NESSUNA! Sono solo modi diversi di chiamare la stessa cosa! 

    Con cosa si usano? Beh, lasciando da parte il discorso della lucidatrice utilizzata, vanno usati tendenzialmente tamponi aggressivi.

    Questo vuol dire spugne molto dure o tamponi speciali come quelli in lana o microfibra.

    In questa sezione trovi quello che usiamo noi nella nostra vita lavorativa, il meglio, come sempre!

    Nel nostro canale youtube trovate come sempre ottime video-guide di approfondimento:

  • Polish medi

    In questa sezione potrai trovare i cosiddetti Polish Medi per la lucidatura della carrozzeria ed altre superfici lucidabili.

    Ovviamente quando parliamo di polish medio ci riferiamo ad un polish di media potenza a metà tra un polish di finitura ed una pasta abrasiva. Questo tipo di prodotti leggermente abrasivi riescono ad eliminare vari difetti e graffi (o anche piccole carteggiature) lasciando nello stesso tempo un'ottima finitura.

    Per questi motivi, i polish medi possono essere usati sia in un ciclo a 3 o più step, sia per effettuare lucidature one-step.

    Un altro enorme vantaggio di questi prodotti è che è possibile abbinare diversi tamponi per risultati diversi. In linea teorica possono lavorare con tamponi aggressivi per rimuovere difetti più gravi oppure con tamponi più morbidi per arrivare a finitura.

  • Polish di finitura

    Come abbiamo visto nella sezione lucidatura esistono varie "grane" di polish per adattarsi alle diverse tipologie di lavoro.

    In questa pagina ci occupiamo dei polish di finitura ovvero prodotti in grado di rimuovere piccole imperfezioni, ma soprattutto di rifinire al meglio la vernice. Ci sono infatti alcuni casi dove dopo una lucidatura sono presenti difetti causati dall'aggressività degli step precedenti come ad esempio i famigerati ologrammi.

    Gli ologrammi sono un mix di leggere ustioni della superficie e prodotto che entra nella vernice (sempre a causa dell'eccessivo calore). Per eliminarli si usa appunto una combinazione di polish delicato e tampone medio/morbido.

    Ovviamente anche tra i polish fini esistono varie grane da scegliere in base alla situazione; alcuni di questi contengono anche protettivi in grado di saltare temporaneamente lo step di applicazione di una cera o un sigillante

  • Glaze

    Oltre ai soliti prodotti come i famosi compound, paste abrasive, polish, cere ecc.. nel campo della lucidatura esistono anche dei prodotti molto particolari chiamati Glaze.

    Questi prodotti possono essere paragonati a polish molto fini. Intendo dire che questi prodotti generalmente NON sono abrasivi, ovvero non contengono i cosiddetti "granelli" di ossidi di alluminio che asportano materiale dalla vernice. Semmai questi prodotti contengono dei granelli più teneri di altre sostanze che hanno lo scopo principale di pulire in profondità la vernice.

    I Glaze sono anche chiamati spesso Filler (a imitazione dei prodotti riempitivi da trucco delle donne) infatti il loro scopo principale non è quello di eliminare il difetto ma di coprirlo temporaneamente.

    La natura chimica di questi prodotti può variare. Ci sono formule molto semplici ricche di olii che coprono i difetti per poco tempo. ci sono formule sintetiche o acriliche che hanno una durata maggiore. Ci sono infine prodotti di ultima generazione basati su resine di SiO2 (biossido di silicio o formule affini al quarzo, vetro, ceramica) che vengono definiti semipermanenti, destinati quindi a durare molto a lungo, anche alcuni mesi.

    La copertura di questi prodotti comunque è sempre temporanea e suscettibile ad attacchi di prodotti chimici aggressivi. Quindi se si vuole davvero una lucidatura definitiva conviene orientarsi verso prodotti abrasivi e sinceri.

    Quando può essere sensato l'utilizzo di glaze durante una lucidatura professionale?

    • Quando non si ha il tempo di affrontare una lucidatura completa e ci si accontenta di un miglioramento parziale e temporaneo
    • Quando dopo una lucidatura professionale si vuole tentare di migliorare ulteriormente e artificialmente il risultato (questo però e fattibile in rari casi.... la vera lucidatura vince sempre sui glaze)
    • Quando vernici estremamente delicate o che in passato hanno ricevuto alcuni shock rendono impossibile arrivare ad una finitura perfetta. Il glaze in questo caso copre quel 5-10% del risultato che l'operatore non riesce a raggiungere
  • Prodotti per il controllo

    La lucidatura è un'arte bellissima ma a volte nasconde delle insidie. Il pericolo di fare un lavoro poco sincero è sempre dietro l'angolo.

    Perchè diciamo questo? Per due motivi principali:

    • Tutti i prodotti utilizzati nella lucidatura contengono quantità più o meno alte di olii per lubrificare il tampone durante la lucidatura. Questi olii tendono a coprire i difetti e non permettono di vedere il reale risultato.
    • I produttori aggiungono quantità sempre maggiori di resine coprenti per semplificare il lavoro all'operatore, ma a discapito del reale lavoro eseguito sulla superficie

    Per questi due motivi, il risultato che vediamo quando lucidatura potrebbe essere MOLTO diverso da quello reale. Potrebbe bastare un po di sole, qualche lavaggio o semplicemente qualche tempo per far riaffiorare vecchi graffi o (peggio ancora) i segni di una lucidatura male eseguita.

    Quindi come possiamo essere sicuri di aver svolto un buon lavoro dopo aver impiegato ore a lucidare la nostra carrozzeria?

    Sul mercato esistono vari solventi in grado di dissolvere le resine e gli olii responsabili della copertura dei difetti. Il più famoso è l'IPA ovvero l' Alcool Isopropilico. Data però la complessità delle resine di nuova generazione è stato necessario creare solventi sempre più forti per risolvere il problema.

    Il lato negativo di tutto questo è che se si usano solventi troppo forti si rischia di indebolire la vernice e rovinarne la finitura. pertanto il nostro consiglio è di testare sempre i prodotti su piccole zone e cercare di partire sempre dal solvente più delicato (o più diluito).

    Nel nostro shop solodettagli potrai trovare prodotti per verificare la correzione molto sicuri perchè sono stati testati personalmente

  • Tamponi da 1 a 3"

    Durante le operazioni di lucidatura è necessario raggiungere anche zone molto piccole e complesse come ad esempio le zone circostanti gli specchietti retrovisori, le maniglie delle portiere o pannelli concavi della carrozzeria.

    Anni fa non si poteva fare altro che lucidare a mano queste zone con un compound e l'ausilio di un panno in microfibra o una piccola spugna. Oggi con l'avvento delle mini-lucidatrici a batteria è possibile svolgere queste operazioni con maggiore accuratezza e finitura.

    Proprio per questo motivo è stato necessario realizzare tamponi per lucidatura da adattare a qualsiasi platorello.

    In questa sezione trovi i tamponi che vanno dai 3" ovvero da circa 75mm in giù. Le composizioni possono essere diverse perchè proprio come i più classici tamponi, questi piccoli strumenti si devono adattare alle varie fasi, quindi sono disponibili in lana, microfibra, feltro, spugna ecc..

    Anche se non esiste una suddivisione precisa gli utilizzi in linea generale sono utilizzati in questo modo:

    • tamponi da 3 o 4" (75-80mm) da utilizzare con lucidatrice rotativa e platorello di dimensioni adeguate o su piccole lucidatrici rotorbitali come la Rupes Mini LHR75, la Autobrite MR600 o la DA3 ed altre..
    • Tamponi da 2" o 50mm circa per la lucidatura con piccole lucidatrici rotative o mini lucidatrici come la Rupes Nano Hybrid, la Liquid Elements A1000, la Flex PXE 80 ed altre
    • Tamponi da 1" ovvero circa 25-30mm da abbinare a mini lucidatrici come la Rupes Nano Hybrid, la Liquid Elements A1000, la Flex PXE 80 ed altre simili
  • Tamponi da 5"

    In questa sezione del sito puoi trovare tamponi per la lucidatura professionale di vari materiali (feltro, lana, microfibra e spugna) nel diametro più utilizzato ovvero 5".

    Questa dimensione di tamponi è quella che ha un maggiore successo perchè è la misura che permette di affrontare la maggior parte delle superfici complesse dell'auto. La sua enorme diffusione ha fatto in modo che ci sia anche il miglior rapporto qualità prezzo per questa misura.

    La misura da 5" (pollici) coincide con il diametro indicativo di 125mm ma non è raro trovare dimensioni di tamponi diverse come 135mm, 140mm 145mm che rientrano comunque nello stesso genere di tamponi. Piccole variazioni di diametro sono anche dovute al fatto che alcuni tamponi sono di forma trapezioidale e i produttori a volte si riferiscono al diametro del velcro ed altri al diametro della spugna a contatto con la vernice.

    Nel nostro shop potrai trovare i migliori tamponi per la lucidatura testati personalmente ed utilizzati tutti i giorni. Se hai dubbi sul tampone più adatto alla situazione che devi affrontare non esitare ad inviarci una mail a [email protected] e ti risponderemo prima possibile.

  • Tamponi da 6 a 8"

    In questa pagina del sito puoi trovare tamponi per la lucidatura professionale di vario materiale (feltro, lana, microfibra o spugna) nel diametro di 6".

    Questa dimensione di tamponi è quella più adatta a lucidare pannelli piani di grandi dimensioni come il tetto o il cofano di grandi vetture nonchè altri mezzi di grandi dimensioni come camper e imbarcazioni.

    La misura da 6" (pollici) coincide con il diametro indicativo di 150 mm ma non è raro trovare dimensioni di tamponi più grandi come 180mm 200mm o 220mm o ancora più grandi.

    Ovviamente tamponi più grandi rendono la lucidatura di grandi pannelli più veloci ma a discapito della comodità e dello stress elettrico sulla lucidatrice

    Nel nostro shop solodettagli.it potrai trovare i migliori tamponi per la lucidatura testati personalmente ed utilizzati tutti i giorni. Se hai dubbi sul tampone più adatto alla situazione che devi affrontare non esitare ad inviarci una mail a [email protected] e ti risponderemo prima possibile.

  • Platorelli

    Nella sezione relativa alla lucidatura abbiamo parlato della possibilità di sostituire i tamponi per raggiungere le zone più difficili.

    Ovviamente però non si può cambiare il tampone senza cambiare il platorello!

    Il Platorello è la parte rigida della lucidatrice che viene mossa dai relativi ingranaggi. E' il pezzo sul quale si attacca il tampone tramite il velcro.

    Esistono platorelli di diverse dimensioni ma anche di diversi attacchi per adattarsi ad ogni lucidatrice. Le lucidatrici rotative generalmente hanno una filettatura standard di M14 mentre le rotorbitali potrebbero avere attacchi molto diversi tra loro (ad esempio M6 o 5/16").

    Ti consigliamo di leggere attentamente la descrizione nel nostro shop per essere sicuro di acquistare il prodotto corretto. Se qualcosa non ti è chiaro non esitare a contattarci tramite la nostra mail [email protected] e saremo felici di aiutarti al meglio

  • Lucidatrici

    Resisti alla tentazione di comprare una lucidatrice per auto su Amazon o Ebay. Non abbiamo nulla contro questi enormi marketplace, con i quali anzi collaboriamo. Ma in questi shop si ha un'enorme difficoltà a capire se la lucidatrice è di buon livello oppure è una fregatura colossale. Ogni giorno assistiamo nuovi utenti che sono caduti nel tranello delle inserzioni di cui si parla della migliore lucidatrice per auto ritrovandosi magari un maniglione di plastica inutile anche solo per passare la cera! Diffida da inserzioni in cui trovi scritto "migliore lucidatrice auto": la migliore lucidatrice NON ESISTE!

    Non esiste perchè anche una lucidatrice da 1000€ potrebbe non essere adatta ad una determinata circostanza, quindi non prendere alla leggera la tua scelta.

    Per questo motivo sappi che non proverò a scriverti in poche righe come fare a scegliere la lucidatrice più adatta proprio perchè è impossibile. Tuttavia è necessario descrivere almeno le principali categorie:

    • Lucidatrice Rotativa: la lucidatrice più antica e originale. Tramite ingranaggi la rotazione è attaccata direttamente al motore. Non si ferma mai. Indubbiamente è la lucidatrice più potente ma è anche la piu pericolosa per chi inizia. Usarla in modo improprio potrebbe bruciare o asportare completamente la vernice.
    • Lucidatrice Rotorbitale (o roto-orbitale): la più sicura per chi inizia. Oltre che a girare su se stesso, il platorello oscilla. Le temperature in gioco sono più basse e la rotazione si può fermare; questo la rende uno strumento molto sicuro. E' più lenta della rotativa nell'eliminare i difetti
    • Lucidatrice Rotoeccentrica: a metà strada tra una rotativa ed una rotorbitale. Questa volta la rotazione non si può fermare. Strumento più potente di una rotorbitale ma richiede esperienza in quanto è un'attrezzo difficilissimo da manovrare. Da il meglio di se nella fase di finitura.

    Il nostro consiglio per gli utenti che si stanno avvicinando al mondo della lucidatura professionale è quello di iniziare con una lucidatrice rotorbitale con un'orbita non esagerata come la LE T2000 o la Rupes Duetto.

    Se non sai quale lucidatrice scegliere non esitare a contattarci inviando una mail a [email protected] saremo felici di aiutarti

per pagina
Mostrando 1 - 36 di 172 articoli
Mostrando 1 - 36 di 172 articoli